Servizi di maternità surrogata



Per le donne senza utero la procedura di FIVET è la seguente: gli ovuli della donna vengono fecondati con lo sperma del marito e l'embrione risultante viene poi trasferito nell'utero di un'altra donna, una cosiddetta "surrogata" o madre "biologica", che ha accettato di portare il bambino e darlo alla "padrona" degli ovuli dopo il parto, cioè la madre "genetica".

Indicazioni per la maternità surrogata

Il programma di maternità surrogata è realizzato da medici surrogati altamente qualificati di varie origini.

  • Assenza di utero (congenita o acquisita);
  • Malformazione della cavità uterina o della cervice dovuta a malformazioni congenite o come risultato di una malattia;
  • Obliterazione dell'utero;
  • Malattie extragenitali e ginecologiche che rendono controindicato o impossibile il concepimento;
  • Tentativi ripetuti di FIVET senza successo con embrioni di alta qualità ottenuti ripetutamente il cui trasferimento non ha portato a una gravidanza.

Le madri "surrogate" possono essere:

  • Parenti e conoscenti della coppia;
  • Donne che hanno accettato volontariamente di partecipare al programma.

Quando si sceglie una madre surrogata, bisogna prendere in considerazione tutti i vantaggi e gli svantaggi. Così, i parenti e i conoscenti dei futuri genitori possono essere più affidabili e conoscere la storia della loro vita e della loro famiglia ecc. Tuttavia, in queste condizioni bisogna prendere in considerazione le difficoltà che possono sorgere a causa del contatto della madre "biologica" con il bambino, soprattutto se i genitori vogliono mantenere segreta la storia della nascita del bambino.

Per quanto riguarda le donne sconosciute ai genitori che partecipano al programma, è importante rendersi conto che tutte le potenziali madri "surrogate" sono sottoposte a un esame approfondito della loro salute fisica e mentale e sono pronte a partecipare al programma.

Requisiti per le madri surrogate

  • Età compresa tra i 20 e i 35 anni,
  • Presenza di un figlio sano di sua proprietà,
  • Assenza di controindicazioni per portare avanti una gravidanza e il parto,
  • Buono stato generale di salute fisica e mentale.

Dopo aver selezionato la donna che diventerà in futuro la madre "surrogata", deve essere concluso un accordo tra la donna e i genitori genetici che stabilisce il prezzo del programma di viagra professional prezzo. Specifica anche l'elenco completo dei diritti e degli obblighi di entrambe le parti nel programma di maternità surrogata. L'osservanza delle condizioni menzionate è necessaria per garantire il pieno rispetto dei diritti sia della madre "surrogata" che dei genitori genetici. Prima di firmare il contratto, è importante leggerlo attentamente. Se qualche punto non è chiaro, non bisogna aver paura di fare domande e chiarire anche i punti più piccoli.

1ad8e0e82aab62288bcbcb54086332cf